Casa al Carmine

Dove siamo

Casa al Carmine

Dove siamo

Casa al Carmine

Dove siamo

Casa al Carmine

Dove siamo

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Casa Al Carmine è in piazza Mazzini a ridosso della Basilica del Carmine da cui prende il nome.
È vicinissima alla Stazione Ferroviaria, (10 minuti a piedi) e pochi minuti, sempre a piedi, dal Centro Storico, dalla Cappella degli Scrovegni e da molti altri punti di interesse artistico, storico della città.
Situata nel cuore nevralgico di Padova e’ molto ben servita da autobus cittadini e tram. Si raggiunge facilmente in macchina dai caselli di Padova Ovest e Est e da tutte le tangenziali.
E’ facilmente raggiungibile a piedi dalla stazione ferroviaria, con il tram (fermata Stazione) e con i bus n. 6, 11 e 15 fermata Piazzale Mazzini.

A lato potete trovare tutte le informazioni per raggiungerci con i mezzi pubblici.

Offre la possibilità di 9 posti auto privati con accesso carraio videosorvegliato.
Nelle strade e piazzali limitrofi, vi e’ la possibilita’ di parcheggiare liberamente o a pagamento.
Guarda Dove siamo

Sei arrivato in piazza Mazzini
e vuoi vedere da dove entrare?
Guarda il video

Ospedale Padova

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

Via Giustiniani, 2 - 35128 Padova
Tel. 049 8211111 - U.R.P. 049 8213200 - 049 8212090
PEC: azosp.padova@legalmail.it
E-mail: urponline@sanita.padova.it
sito web: www.sanita.padova.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

BASILICA DI SANT'ANTONIO

E' uno dei principali luoghi di culto cattolici della città di Padova, in Veneto. Conosciuta dai padovani semplicemente come il Santo, è una delle più grandi chiese del mondo ed è visitata annualmente da oltre sei milioni di pellegrini, che ne fanno uno dei santuari più venerati del mondo cristiano. In essa sono custodite le reliquie di sant'Antonio di Padova. La piazza antistante ospita il monumento equestre al Gattamelata di Donatello. Fonte wikipedia.
sito web: www.basilicadelsanto.it
Basilica del Carmine

BASILICA DEL CARMINE

La basilica del Carmine è una chiesa cattolica di Padova, situata in piazza Francesco Petrarca. Fu edificata nel XVI secolo su progetto di Lorenzo da Bologna a partire da una più antica chiesa trecentesca: la sua costruzione iniziò nel 1335, ma la consacrazione risale al 1446. La costruzione è stata più volte rimaneggiata nel corso dei secoli e l'attuale facciata è stata completata nel Settecento. La facciata originaria prevedeva un loggiato, come testimoniano anche alcuni quadri secenteschi che si trovano all'interno della Basilica, lungo la navata. Questi dipinti mostrano i miracoli operati dalla Madonna del Carmelo per i Padovani. Fonte wikipedia.
Basilica di Sant'Antonio da Padova

PRATO DELLA VALLE

Il Prato della Valle è la più grande piazza della città di Padova e tra le più grandi d'Italia e d'Europa. La configurazione attuale risale alla fine del XVIII secolo ed è caratterizzata da un'isola ellittica centrale, chiamata isola Memmia, circondata da una canaletta (alimentata dal canale Alicorno) sulle cui sponde si trova un doppio anello di 78 statue (40 lungo l'anello esterno e 38 lungo quello interno). Fonte wikipedia.
Basilica di Sant'Antonio da Padova

ORTO BOTANICO

L'orto botanico di Padova fu fondato nel 1545 ed è il più antico orto botanico universitario ancora situato nella sua collocazione originaria. L'orto ha attualmente una superficie di quasi 22 000 metri quadrati e contiene oltre 6000 piante coltivate. Numerose sono le piante introdotte per la prima volta in Italia attraverso l'orto botanico. Sono state recentemente introdotte 5 nuove serre, inserite in una galleria di vetro e acciaio, che riproducono altrettanti biomi, zone della Terra caratterizzate da uniformità climatica e vegetale. Nel 1997 è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO. Fonte wikipedia.
sito web: www.ortobotanico.unipd.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

SANTUARIO DI SAN LEOPOLDO

Santuario di San Leopoldo Mandic luogo di preghiera, devozione e celebrazione della Penitenza - Piazzale S. Croce, 44 - 35123 Padova (Padova)‎ Italy. Padre Leopoldo Mandić morì il 30 luglio del 1942. Fin da quel giorno si poté toccare con mano, in un certo senso, la devozione che intorno a lui si era diffusa e la fama di santo, insieme alla convinzione che, per sua intercessione, si ottenevano grazie e miracoli. Nel 1946 si iniziarono le pratiche per il riconoscimento della sua santità. Papa Paolo VI lo proclamò beato il 2 maggio 1976 e Giovanni Paolo II lo dichiarò santo il 16 ottobre 1983. Vi è un flusso ininterrotto di pellegrini che giungono a Padova, al convento dei Cappuccini, per cercare un riflesso della sua santità, per chiedere grazie a Dio o la conversione più profonda.
sito web: www.leopoldomandic.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI

La cappella degli Scrovegni (detta anche dell'Arena) si trova nel centro storico di Padova e ospita un celeberrimo ciclo di affreschi di Giotto dei primi anni del XIV secolo, considerato uno dei capolavori dell'arte occidentale. la cappella fu fatta costruire e affrescare tra il 1303 e i primi mesi del 1305 da Enrico Scrovegni, ricchissimo banchiere padovano, a beneficio della sua famiglia e dell'intera popolazione cittadina. Fonte wikipedia.
sito web: www.cappelladegliscrovegni.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

UNIVERSITA' DI PADOVA

L'Università degli Studi di Padova è fra le più note università in Italia, e fra le più antiche al mondo, risalendo al 1222. Il motto dell'Università è Universa Universis Patavina Libertas ("tutta intera, per tutti, la libertà nell'Università di Padova"), per sottolineare la grande libertà di pensiero, storicamente concessa dall'Università ai docenti e agli studenti. Fonte wikipedia.
sito web: www.unipd.it

PADOVANET

Visitate il sito ufficiale del Comune di Padova per tutte le informazioni e gli eventi di interesse culturali costantemente aggiornati.
sito web: www.padovanet.it
padova cultura: http://padovacultura.padovanet.it/

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Casa Al Carmine è in piazza Mazzini a ridosso della Basilica del Carmine da cui prende il nome.
È vicinissima alla Stazione Ferroviaria, (10 minuti a piedi) e pochi minuti, sempre a piedi, dal Centro Storico, dalla Cappella degli Scrovegni e da molti altri punti di interesse artistico, storico della città.
Situata nel cuore nevralgico di Padova e’ molto ben servita da autobus cittadini e tram. Si raggiunge facilmente in macchina dai caselli di Padova Ovest e Est e da tutte le tangenziali.
E’ facilmente raggiungibile a piedi dalla stazione ferroviaria, con il tram (fermata Stazione) e con i bus n. 6, 11 e 15 fermata Piazzale Mazzini.

A lato potete trovare tutte le informazioni per raggiungerci con i mezzi pubblici.

Offre la possibilità di 9 posti auto privati con accesso carraio videosorvegliato.
Nelle strade e piazzali limitrofi, vi e’ la possibilita’ di parcheggiare liberamente o a pagamento.

Sei arrivato in piazza Mazzini e vuoi vedere da dove entrare?
Guarda il video

Guarda Dove siamo
Ospedale Padova

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

Via Giustiniani, 2 - 35128 Padova
Tel. 049 8211111 - U.R.P. 049 8213200 - 049 8212090
PEC: azosp.padova@legalmail.it
E-mail: urponline@sanita.padova.it
sito web: www.sanita.padova.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

BASILICA DI SANT'ANTONIO

E' uno dei principali luoghi di culto cattolici della città di Padova, in Veneto. Conosciuta dai padovani semplicemente come il Santo, è una delle più grandi chiese del mondo ed è visitata annualmente da oltre sei milioni di pellegrini, che ne fanno uno dei santuari più venerati del mondo cristiano. In essa sono custodite le reliquie di sant'Antonio di Padova. La piazza antistante ospita il monumento equestre al Gattamelata di Donatello. Fonte wikipedia.
sito web: www.basilicadelsanto.it
Basilica del Carmine

BASILICA DEL CARMINE

La basilica del Carmine è una chiesa cattolica di Padova, situata in piazza Francesco Petrarca. Fu edificata nel XVI secolo su progetto di Lorenzo da Bologna a partire da una più antica chiesa trecentesca: la sua costruzione iniziò nel 1335, ma la consacrazione risale al 1446. La costruzione è stata più volte rimaneggiata nel corso dei secoli e l'attuale facciata è stata completata nel Settecento. La facciata originaria prevedeva un loggiato, come testimoniano anche alcuni quadri secenteschi che si trovano all'interno della Basilica, lungo la navata. Questi dipinti mostrano i miracoli operati dalla Madonna del Carmelo per i Padovani. Fonte wikipedia.
Basilica di Sant'Antonio da Padova

PRATO DELLA VALLE

Il Prato della Valle è la più grande piazza della città di Padova e tra le più grandi d'Italia e d'Europa. La configurazione attuale risale alla fine del XVIII secolo ed è caratterizzata da un'isola ellittica centrale, chiamata isola Memmia, circondata da una canaletta (alimentata dal canale Alicorno) sulle cui sponde si trova un doppio anello di 78 statue (40 lungo l'anello esterno e 38 lungo quello interno). Fonte wikipedia.
Basilica di Sant'Antonio da Padova

ORTO BOTANICO

L'orto botanico di Padova fu fondato nel 1545 ed è il più antico orto botanico universitario ancora situato nella sua collocazione originaria. L'orto ha attualmente una superficie di quasi 22 000 metri quadrati e contiene oltre 6000 piante coltivate. Numerose sono le piante introdotte per la prima volta in Italia attraverso l'orto botanico. Sono state recentemente introdotte 5 nuove serre, inserite in una galleria di vetro e acciaio, che riproducono altrettanti biomi, zone della Terra caratterizzate da uniformità climatica e vegetale. Nel 1997 è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO. Fonte wikipedia.
sito web: www.ortobotanico.unipd.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

SANTUARIO DI SAN LEOPOLDO

Santuario di San Leopoldo Mandic luogo di preghiera, devozione e celebrazione della Penitenza - Piazzale S. Croce, 44 - 35123 Padova (Padova)‎ Italy. Padre Leopoldo Mandić morì il 30 luglio del 1942. Fin da quel giorno si poté toccare con mano, in un certo senso, la devozione che intorno a lui si era diffusa e la fama di santo, insieme alla convinzione che, per sua intercessione, si ottenevano grazie e miracoli. Nel 1946 si iniziarono le pratiche per il riconoscimento della sua santità. Papa Paolo VI lo proclamò beato il 2 maggio 1976 e Giovanni Paolo II lo dichiarò santo il 16 ottobre 1983. Vi è un flusso ininterrotto di pellegrini che giungono a Padova, al convento dei Cappuccini, per cercare un riflesso della sua santità, per chiedere grazie a Dio o la conversione più profonda.
sito web: www.leopoldomandic.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI

La cappella degli Scrovegni (detta anche dell'Arena) si trova nel centro storico di Padova e ospita un celeberrimo ciclo di affreschi di Giotto dei primi anni del XIV secolo, considerato uno dei capolavori dell'arte occidentale. la cappella fu fatta costruire e affrescare tra il 1303 e i primi mesi del 1305 da Enrico Scrovegni, ricchissimo banchiere padovano, a beneficio della sua famiglia e dell'intera popolazione cittadina. Fonte wikipedia.
sito web: www.cappelladegliscrovegni.it
Basilica di Sant'Antonio da Padova

UNIVERSITA' DI PADOVA

L'Università degli Studi di Padova è fra le più note università in Italia, e fra le più antiche al mondo, risalendo al 1222. Il motto dell'Università è Universa Universis Patavina Libertas ("tutta intera, per tutti, la libertà nell'Università di Padova"), per sottolineare la grande libertà di pensiero, storicamente concessa dall'Università ai docenti e agli studenti. Fonte wikipedia.
sito web: www.unipd.it

PADOVANET

Visitate il sito ufficiale del Comune di Padova per tutte le informazioni e gli eventi di interesse culturali costantemente aggiornati.
sito web: www.padovanet.it
padova cultura: http://padovacultura.padovanet.it/

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato. Clicca per la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi